PORTARE PRODOTTI BIO NELLE NOSTRE CASE: I MOTIVI DI UNA SCELTA DI VITA

Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
PORTARE PRODOTTI BIO NELLE NOSTRE CASE: I MOTIVI DI UNA SCELTA DI VITA
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

PORTARE PRODOTTI BIO NELLE NOSTRE CASE: I MOTIVI DI UNA SCELTA DI VITA

Perché portare prodotti bio nelle nostre case e sulle nostre tavole? Perché questi prodotti a discapito di altri? Semplice, è una scelta di vita che sempre più persone fanno. E non per moda, perché bio è bello o è cool, ma perché consapevolmente ed in maniera informata si cerca di fare acquisti più attenti al benessere nostro, dei nostri figli e dell’ambiente.

 

IL METODO DI PRODUZIONE BIOLOGICO: COSA SIGNIFICA?

I prodotti biologici sono quelli realizzati con ingredienti provenienti da agricoltura bio ovvero con un metodo di produzione che non utilizza pesticidi o altri prodotti chimici di sintesi quali insetticidi, fertilizzanti, diserbanti, anticrittogamici per concimare i terreni. Inoltre le tecniche di produzione bio prevedono la rotazione delle colture, la piantumazione di siepi ed alberi per creare una barriera per parassiti e inquinanti, la consociazione ovvero il piantare piante diverse l’una vicina all’altra che siano l’una sgradita ai parassiti dell’altra, l’utilizzo di sostanze organiche (letame, compost) per aiutare i terreni a ritrovare la loro fertilità e vitalità in maniera naturale, nel pieno rispetto dei cicli naturali, dell’ambiente (terra, acqua, aria, piante) , dell’ecosistema,  degli agricoltori che su quei terreni lavorano e dei consumatori che mangeranno i frutti di quella terra.

Il metodo biologico prevede inoltre, per i prodotti realizzati con derivati animali, dei requisiti per il loro benessere nel rispetto delle specifiche esigenze delle singole specie (spazi  puliti e confortevoli a disposizione per il movimento sia nelle stalle che all’aperto, luce, aria). L’attenzione al loro benessere prevede anche il rispetto delle esigenze nutrizionali nei vari stadi di vita, attraverso un’alimentazione con prodotti bio finalizzata non alla massima resa ma all’ottenimento di prodotti di qualità.  In caso di necessità, si interviene con prodotti fitoterapici ed omeopatici.

 

LA REGOLAMENTAZIONE EUROPEA: COSA PREVEDE?

Secondo il regolamento della Comunità Europea :

“La produzione biologica è un sistema globale di gestione dell’azienda agricola e di produzione agroalimentare basato sull’interazione tra le migliori pratiche ambientali, un alto livello di biodiversità, la salvaguardia delle risorse naturali, l’applicazione di criteri rigorosi in materia di benessere degli animali e una produzione confacente alle preferenze di taluni consumatori per prodotti ottenuti con sostanze e procedimenti naturali”. 
(Fonte: Reg. CE n. 834/07)

 

ALIMENTAZIONE E BENESSERE

Scegliere prodotti bio, portarli nelle nostre case, significa mostrare attenzione e cura per l’alimentazione e il benessere di tutta la famiglia e dell’ambiente in cui oggi noi viviamo, dove un giorno vivranno i nostri pronipoti e da esso attingeranno il cibo che metteranno sulle loro tavole. I risultati di diversi studi, finanziati anche dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e a cui hanno partecipato Cnr e Cra, hanno messo in evidenza che il cibo bio è più salutare tra questi quelli sui pomodori  bio freschi e trasformati hanno quantità maggiori di antiossidanti e polifenoli, importanti micronutrienti per la prevenzione del cancro, di malattie cardiovascolari e di quelle degenerative.

 

PRODOTTI BIO: COME RICONOSCERLI

Per riconoscere i prodotti bio certificati e garantiti da controlli bisogna individuare sulla confezione il logo introdotto dall’Unione Europea nel luglio 2010: la foglia realizzata con dodici stelle bianche su sfondo verde.

Sull’etichetta insieme al logo dell’Unione europea per il biologico deve esser riportato anche il codice o il nome dell’ente di controllo, ovvero l’organismo riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, che ha effettuato le analisi ed i controlli con i quali si certificano la produzione secondo i metodi biologici definiti con il Regolamento CE 834/07 ed il Decreto Ministeriale 220/95.

Il controllo avviene sull’intero ciclo di produzione e lungo tutta la filiera produttiva (aziende agricole, aziende di trasformazione, confezionamento, distribuzione)  permettendo così una maggior sicurezza e tutela del consumatore e la qualità del prodotto.

Il Regolamento CE oltre ad assicurare l’applicazione dei principi e delle norme fondamentali della produzione bio anche alle fasi di produzione, preparazione, commercializzazione dei prodotti agroalimentari biologici, ribadisce il divieto di utilizzo di OGM nella produzione bio e rende obbligatorio il marchio/logo UE in etichetta per i prodotti di origine comunitaria rendendone più facilmente individuabile il prodotto bio.

I prodotti devono inoltre riportare l’origine della materia prima indicando

  • Agricoltura UE se gli ingredienti provengono tutti dal territorio europeo,
  • Agricoltura Non UE nel caso i prodotti siano importati da Paesi Terzi
  • Agricoltura UE/Non UE se il prodotto è fatto con ingredienti misti. Se il 98% delle materie prime proviene dalla stesso paese di origine è possibile indicarne la nazione.
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

solobio.net è formata da persone che credono nei metodi naturali e ne promuovono i prodotti attraverso una rete di distribuzione privata autogestita.

Sostiene la libera informazione e per questo motivo ha bisogno del tuo supporto.

Sostieni l'informazione libera. Il tuo contributo è necessario per proseguire senza pubblicità!

Gli abbonamenti possono essere disdetti in qualunque momento.

solobio.net è formata da persone che credono nei metodi naturali e ne promuovono i prodotti attraverso una rete di distribuzione privata autogestita.

Sostiene la libera informazione e per questo motivo ha bisogno del tuo supporto.

Sostieni l'informazione libera. Il tuo contributo è necessario per proseguire senza pubblicità!

Gli abbonamenti possono essere disdetti in qualunque momento.

Hai dei prodotti naturali?

Se sei un produttore o coltivatore, puoi rivendere qui i tuoi prodotti naturali. Fai clic qui sotto per sapere come fare.
Ultimi articoli